Startup innovative: cosa fare per essere competitivi?

La rivoluzione digitale ha cambiato il modo di comunicare. Sempre più aziende investono ed aggiornano le proprie strategie per poter essere sempre più competitive sui nuovi canali online.

Paradossalmente, secondo il Terzo Report Annuale Startup SEO – Instilla, delle circa 9.000 startup innovative italiane, iscritte al Registro delle Imprese, solo la metà ha un sito web. Le startup, per definizione, dovrebbero contenere nei loro DNA il gene dell’innovazione, ma non è esattamente così.

Proviamo a comprendere cosa manca alle startup italiane per andare online in modo corretto e sfruttare a pieno tutte le potenzialità del web.

Startup innovative: online in modo efficace.

Essere online con un sito web permette di poter raggiungere un target infinito. Avere un sito web veloce, intuitivo e responsive diventa fondamentale per collocare sul mercato la propria idea e le proprie innovazioni.

Secondo il report, meno del 50% delle startup innovative sono dotate di sito web con una grafica adattabile ai device mobili. Se si pensa che oltre 31 milioni di italiani accedono a internet dal proprio smartphone, ci si può rendere conto di quanto é necessario essere online in modo corretto.

Startup Innovative: essere primi su Google, SEO.

Compresa l’utilità di essere online si deve investire nello step successivo, cioè comprendere quanto il posizionamento sui motori di ricerca possa influire sul business. Difficilmente ci si spinge oltre la seconda pagina di Google per soddisfare il proprio intento di ricerca quindi essere nelle prime posizioni di Google (al netto dell’ADV a pagamento) diventa strategico. Bisogna ottenere la visibilità richiesta. Come fare? SEO! Ci permetterà di essere letti in primis dal motore di ricerca e, di conseguenza, dal target che si vuole raggiungere.

Dal report pare che solo il 3% dei siti web superi il livello base della Seo, rendendo impossibile l’essere rintracciati tramite la ricerca online.

Startup innovative: essere sempre reperibili.

Le ricerche online producono quindi risultati. Se ci si è fatti carico di andare online con un sito web, e ci si è prodigati con buone pratiche SEO, le startup compariranno nei primi risultati di ricerca e gli utenti, e futuri clienti, inizieranno a contattarle telefonicamente. Esser reperibili è essenziale per non perdere un’opportunità di business. Segretaria.me viene in vostro aiuto.

Segretaria.me è la segretaria italiana già scelta da diverse startup italiane.

Offre un’assistente che risponde ai clienti e a quelli potenziali, prende nota delle loro esigenze e se lo si desidera inoltra le chiamate. Ovviamente appena ultimata la conversazione invia una mail con il dettaglio dell’attività. Può inoltre gestire l’agenda, fissare appuntamenti e chiamare i clienti.

principali benefici evidenziati dalle startup già nostre clienti sono riconducibili a:

✔️ SEMPRE REPERIBILE

Un’assistente che si prende cura dei clienti, 7 giorni a settimana, dalle 9 alle 19 orario continuato senza i costi fissi di personale e struttura

✔️ COSTI CONTENUTI

Tre soluzioni a partire da 25€ al mese, senza obbligo di rinnovo e penali d’uscita.

✔️ TUTTO SOTTO CONTROLLO DALL’UFFICIO O IN MOBILITÀ

Area riservata a cui accedere da computer, tablet o smartphone per monitorare l’attività della segretaria e del business. Inoltre, scaricando l’App Segretaria.me si potrà trasferire le chiamate alla segretaria, sempre o quando lo si desidera, con un solo click.

✔️ UN NUMERO DI RETE FISSA DEDICATO

Segretaria.me include anche un numero telefonico dedicato, a scelta tra 230 prefissi nazionali, che può esser comunicato ai propri clienti per accrescere l’immagine della propria startup.

L’obiettivo è quello di digitalizzare, rendere consapevoli e competitive la nostre startup italiane. Essere raggiunti piu’ rapidamente, sempre!

SEGRETARIA.ME, UN SUPPORTO REALE ALLA TUA STARTUP!

Related posts