Mutui agevolati per dentisti e medici.

L’Enpam ha modificato il proprio bando per la concessione dei mutui ai medici e agli odontoiatri allargando la platea dei potenziali beneficiari.

L’ente previdenziale ha modificato il limite anagrafico, portandolo a 40 anni, e ha ridotto inoltre il reddito minimo richiesto per accedere alle risorse economiche messe a disposizione dei professionisti medici e odontoiatri.

Sono richiesti 20.000 euro lordi annui, per chi ha un regime agevolato e per chi frequenta un corso post-laurea, mentre l’anzianità di contribuzione necessaria passa da due anni a uno.

Viene introdotta inoltre una nuova clausola, questa facilita la concessione dei mutui anche a chi ha intrapreso un corso di specializzazione o di formazione in medicina generale.

I mutui possono essere richiesti sia per l’acquisto o ristrutturazione della prima casa sia per lo studio professionale. Il limite massimo richiedibile è pari a 300.000 euro in caso di acquisto o 150.000 euro per ristrutturare un immobile di proprietà.

Possono richiederlo anche le società, purché tutti i professionisti siano in possesso dei requisiti necessari per l’accesso al bando. Il tasso fisso previsto, inoltre, è pari all’1,7%.

Scopo di quest’iniziativa Enpam è sostenere i professionisti nella fase iniziale della propria carriera quando, in assenza di garanzie reddituali consolidate, è più difficile ottenere mutui dalle banche. La surroga. verso condizioni più vantaggiose. rimarrà ovviamente possibile.

Fonte: Enpam.it

SEGRETARIA.ME, UN SUPPORTO REALE ALLA TUA ATTIVITÀ.
MIGLIORA IL TUO LAVORO E IL TUO TEMPO!

Abbiamo siglato varie convenzioni con l’ENPAM e alcune OMCEO e cliccando qui troverete l’elenco e lo sconto riservato a medici e dentisti.

Related posts